lunedì 28 gennaio 2019

La Brioche 1000 LIKE

Questa è una vecchissima ricetta, portata a Londra, in Kenwood.
E' già sul gruppo FB da un po', ma meritava un posticino anche nel blog, giusto? 😄
Perché 1000 like, vi starete chiedendo... perché, per scherzo, per gioco, dissi nel gruppo che avrei dato ''la ricetta'' al raggiungimento di 1000 like! Ne sono arrivati, molti, molti di più 👍
Insieme a tante 1000 like splendidamente realizzate. Questa della foto è di Luciana Crema.
Iscriviti anche tu per impastare insieme a noi 👌💪 https://www.facebook.com/groups/aniceecannella/

 Foto di Luciana Crema

LA BRIOCHE 1000 LIKE

Ingredienti impasto: 
400gr farina per pane o pizza (260/280w)
1 uovo + 2 tuorli
100gr di yogurt bianco intero
12gr di sale
90gr di burro
50gr di zucchero (max 90gr)
150gr di cioccolato tagliato al coltello

Ingredienti Lievitino: 
200gr di farina per pane o pizza (260/280w)
125gr di acqua
75gr latte
20-25gr di lievito di birra (se preferite dimezzatelo) 
1 cucchiaino di zucchero 

Prepara il lievitino, mescolando con la forchetta, tutti gli ingredienti. Copri e usalo quando inizia a fare le prime fossette (circa 1h-1h e 30' circa)

Metti il lievitino nella ciotola dell’impastatrice e aggiungi lo yogurt e l’albume, più farina q.b per formare una massa morbida ma legata, poi alterna in 3 volte tuorlo, zucchero e farina q.b per riportare in corda l’impasto (con l’ultimo tuorlo, inserisci anche il SALE). Impasta con la foglia e ribalta ogni tanto l’impasto.
Ricorda di non procedere ad un nuovo inserimento, se il precedente non è stato totalmente assorbito. 
Termina con l’ultima farina rimasta, e incorda l’impasto ribaltando due, tre volte.
Dividi poi il burro in 3 parti e aggiungilo spatolato un fiocco alla volta di continuo. 
Ad ogni fine inserimento ribalta. Fai la prova velo. A questo punto, prendi l’impasto con le mani unte di burro e il tarocco rotondo, allargalo sul piano di lavoro bene imburrato, aiutandoti con la spatola di metallo, poi metti le sospensioni sopra. 
Chiudi l’impasto avvolgendo i pezzi di cioccolato (freddi da freezer) all’interno, manipolando il meno possibile ed aiutandoti sempre con il tarocco di metallo.
Rimetti l’impasto in macchina, monta il gancio ad uncino, SPOSTA L’IMPASTO, e fai girare al minimo FINO A QUANDO L’IMPASTO SI AVVOLGE SUL GANCIO. NON OLTRE!
Ripeti la stessa cosa altre 4 volte perché le sospensioni si distribuiscano in modo omogeneo, capovolgendo ogni volta.

Arrotonda e fai riposare 1h coperto. 
Foto di Luciana Crema
Forma le brioche, sono preferibili pezzature grandi.
Fai delle sfere ben tese e ponile in uno stampo da plumcake 30x10 (circa 900 gr di impasto) il resto porzionalo in altri stampi.
Fai lievitare fino al raddoppio, da 1,30 a 2 ore circa. Prima di infornare spennellare con tuorlo e latte (o panna) + 1 pizzico di sale. 
Cuocere a 170’ per 40-45 min. T al cuore 93/94°
SHARE:

sabato 19 gennaio 2019

Pizza maturazione 24 ore

Con una buona Kenwood e un normalissimo forno di casa, sì, si può. 👍
E' sufficiente seguire i procedimenti corretti per ottenere un ottimo risultato e un'alveolatura di tutto rispetto, anche senza impastatrici professionali e forni alternativi 😅
Con Adriano Continisio li abbiamo scritti qui e là molte volte nel gruppo FB, ma si perdono.
Stavolta li voglio scrivere bene in un post, così che rimangano a disposizione di tutti.
Condivisione. SEMPRE!



Pizza maturazione 24 ore 

Ingredienti (per 2 teglie 30x40):
800 gr di farina W290/300 (ho usato Caputo rossa)
640 gr di acqua fredda del rubinetto
16 gr di sale
30 gr di olio
9 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto d'orzo (facoltativo)


Procedimento:
Alle 17:30 del giorno 1
Versa l'acqua e il malto nella ciotola e miscela con una forchetta. Sbriciola il lievito e fai andare qualche secondo con la foglia.
Aggiungi tutta la farina e impasta a 90 giri al minuto fin quando l'impasto si aggrappa alla foglia.
Inserisci il sale a spolveri.
Capovolgi l'impasto.
Aggiungi metà dell'olio a filo, capovolgi e termina con l'altra metà. Capovolgi ancora e impasta per 1 minuto.
Arrotonda la massa e ponila in frigo.

Alle 7:00/8:00 del giorno 2
Tira fuori la massa dal frigo e, aiutandoti con un tarocco spezza la massa (anzi staglia che fa figo 😂) in due parti uguali. Fai le pieghe a 3 (di sovrapposizione) ad ogni pezzo, rimetti in due ciotole separate (chiusura sotto), possibilmente rettangolari. Copri e metti in frigo.

Alle 17:00 del giorno 2
Tira fuori le due ciotole, lascia a t.a. per circa 2 ore e, quando gli impasti sono a ta e perfettamente estensibili, porta sul piano di lavoro ben infarinato e capovolgi la massa.
Stendi delicatamente con la punta delle dita cercando di non sgonfiare l'impasto.
Capovolgi e fai la stessa cosa.
Poi ''carica'' l'impasto sul braccio, sbattilo delicatamente per rimuovere la farina in eccesso e stendilo in una teglia unta.
Accendi il forno alla max temperatura e ventilato (o funzione pizza).
Quando il forno è a temperatura, se bianca spruzza con acqua, poi condisci con olio extravergine e sale, pennella delicatamente la superficie per distribuire la miscela.
Altrimenti condisci con poca passata di pomodoro e sale.
inforna a ''terra'' per circa 6' o fin quando i bordi iniziano a colorirsi.
Tira fuori la teglia, aggiungi altra passata di pomodoro, olio e fior di latte o altri condimenti.
Inforna di nuovo girando la teglia e posiziona sulla griglia in alto. 
Cuoci per altri 6' circa.
Falla anche tu insieme a noi nel gruppo FB 😋👍 https://www.facebook.com/groups/aniceecannella/

SHARE:
BLOGGER TEMPLATE CREATED BY pipdig