giovedì 3 giugno 2010

'la porti un bacione (e bacini) a Firenze' ... e poi via in Emilia Romagna!

Rieccomi appena rientrata dal corso di Firenze, e come dice qui Nuti, 'la porti un bacione a Firenze, e a tutti i fiorentini che incontrai!'
Meravigliose colline toscane, verde da sballo da riempirsi gli occhi e l'anima tra una pausa e l'altra del corso e gente di una simpatia fuori del comune, ragazzi mi mancate da impazzire :)
A presto tutte le foto del corso, anzi prima quelle del corso di Milano!

... ma intanto vi segnalo un paio di cosette, i nuovi corsi in Emilia Romagna a Bologna e Cesena!
QUI tutte le info!!

... e poi, visto che di ricette mie ancora non se ne parla - ma ne avrò il tempo in questi quattro giorni prima di ripartire?? - vi segnalo (ma li conoscerete già) le nuvolette, opsss! i panini semidolci da buffet (o bacini), del mitico Maestro!

I bacini


Quelli in foto sono stati preparati dai partecipanti al 2° corso di Milano, e vi dico solo che giusto ieri al ritorno, dicevo ad Adriano... adrià, 'sti panini non faccio in tempo a sfornarli che volano (e non solo perchè sono leggerissimi), bisogna prepararne un po' di più ai corsi ;-)

Per cui, nel frattempo, e in attesa di una mia ricetta, vi mando tanti...

BACINI A TUTTI

Sono i tipici panini da buffet, da farcire con il salato ma anche con il dolce. Si tengono morbidi per un paio di giorni, chiusi in contenitori ermetici.

Ingredienti:
1kg farina W250 (in alternativa farina 0 per pizza 12% proteine min. , con buon assorbimento)
500gr latte intero
160gr uova intere (ca. 3)
100gr burro
30gr strutto
80gr zucchero
18gr sale
12gr lievito fresco
1 cucchiaino malto

Procedimento:
Sciogliamo il lievito ed il malto nel latte intiepidito amalgamiamo 500gr di farina e lasciamo gonfiare (ca. 90’).
Uniamo una manciata di farina ed avviamo l’impastatrice, con il gancio a bassa velocità. Quando l’impasto si sarà asciugato, uniamo le uova una alla volta, accompagnate da un po’ di zucchero e qualche cucchiaiata di farina, evitando di smollare la massa. Con l’ultimo uovo aggiungiamo il sale.
Aumentiamo la velocità a 1,5 ed impastiamo fino ad incordare la massa, poi inseriamo il burro e, una volta reincordato, lo strutto.
Continuiamo ad impastare a velocità sostenuta, fino a che la massa non si presenterà elastica, semilucida e farà il velo.
A mano: facciamo la fontana con la farina, disponendo il sale e lo zucchero all’esterno, al centro mettiamo il preimpasto e le uova ed impastiamo fino ad ottenere una massa elastica. Chiudiamo il burro morbido al centro ed impastiamo battendo di continuo sulla spianatoia. Ripetiamo la stessa operazione con lo strutto ed impastiamo battendo, fino ad ottenere le caratteristiche prima descritte.

Copriamo e poniamo a 26° fino al raddoppio.
Rovesciamo sulla spianatoia, sgonfiamo l’impasto appiattendolo con le mani e diamo le pieghe di tipo 1, copriamo a campana.
Dopo 30’ porzioniamo a 15 – 20gr ed avvolgiamo a palla stretto.
Lasciamo lievitare a 28° fino al raddoppio. L
ucidiamo con albume battuto conpari quantità di latte ed inforniamo a 190° per ca

33 commenti:

  1. ciao paoletta...era da un bel che non ci sentivamo...siete indafaratissimi tu e il maestro...non vedo l'ora di vedere qualche atìltra ricettuzza...buon lavoro
    bacini anche a te

    RispondiElimina
  2. Anche tuuuuuuuuuu ci manchi! Ieri io e mio marito abbiamo provato la focaccia pugliese ma non era buona come quella del corso..sarà stata anche l'atmosfera bellissima!! a presto, spero!

    RispondiElimina
  3. ciao Paoletta,
    in attesa di avere un 'altra occasione per frequentare un vostro corso a Napoli, mi godo i resoconti di quelli che state portando avanti in giro per l'Italia, dev'essere una bellissima sensazione!
    i panini semidolci non sembrano difficilissimi, ci proverò!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  4. Questa foto è bellissima!! Ho riconosciuto il tagliare e i resti di focaccia pugliese per capire che si trattava proprio delle nuvolette del nostro corso!
    Questi panini semidolci sono davvero i migliori che abbia mai mangiato... poi appena sfornati! Che buoni!!

    PS. Il mio ragazzo ha detto lo stesso ("Sono i migliori che abbia mai mangiato") dei tuoi croissant!!

    RispondiElimina
  5. grazie mille Paoletta per avere inserito La Cometa Pasticciona nel tuo blog!!!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  6. Mi sembravano tanto familiari....mi sono divertita un mondo al vostro corso e spero che magari in autunno ,dopo un vostro meritato riposo , riprendiate con nuove leccornie.Bacioni al duo più super della blogsfera!!
    (Non si capisce vero che sono una vostra fan???).
    Tittipolla aka Sabrina

    RispondiElimina
  7. Ancora complimentoni Paoletta :) Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Che invidia! Che peccato non poter partecipare a nessun corso, sarà per la prossima volta! Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Oh mi mancava una bella ricetta con foto di Paoletta...quando fate un pocast cosi' anche noi espatriati possiamo imparare dai maestri?

    RispondiElimina
  10. Ehiiii, ma lo sai che ora che ci penso, neanche a me è toccato un panino??? Tocca rifare un corso, per forza, solo di pane e panini.
    Meditate gente, meditate.....
    Baci Sandra

    RispondiElimina
  11. Se ven deliciosos estos bollitos. Un saludo

    RispondiElimina
  12. Che nostalgia Paoletta!
    Grazie a tutti e adesso che io e Linda abbiamo trovato le spatole possiamo iniziare a riprovare le vostre ricette!!!

    Vale

    RispondiElimina
  13. Che bello rileggerti....e che buoni questi paninetti........un bacio grosso grosso e buona continuazione.....alla tua bella avventura ovviamente.....stefy

    RispondiElimina
  14. UHHHH Io ingrasso solo a leggerli i vostri post, che meraviglia saper fare queste cose!!!!Bravissime deny

    RispondiElimina
  15. @marianna, ciao bella :))
    un bacio anche a te!

    @monicaaaaaaaa, ma dai non ci credo che non era buona, a mano o nella planetaria?? ;-)

    @dida, provali sono facili facili :))

    @Teresa, la bellissima e dolce teresa!! ho una foto tua dove sei uno spettacolo, posso pubblicarla verooooo?? :))
    un bacio grandissimo, mi mancate immensamente tutti :))

    @Mara, è stato un piacere :))

    @Sabriiiii :))
    che bello leggerti, è stupendo sapere che ci siete ancora dopo il corso!
    un bacio

    @claudia, un abbraccio a te !

    @valentina, perchè nessuno, dove stai??

    @Glu, anche voi mi mancate tutti, è bello leggervi ancora...

    @Sandraaaaaaaaaaaaaaaa!! e gliel'ho detto al Maestro, tocca fare più panini, si volatilizzano ;-)
    un bacio grande, è stao bellissimo darti un volto e ti immaginavo così come sei, la sandra dal piglio deciso ;-)

    @Valentina, cosa siete state!!
    il vostro sorriso mi ha accompagnato tutto il corso... :)

    @stefy, grazie !!

    @deny, dai prova che è facile :)

    RispondiElimina
  16. visto che volano,Paola,questi deliziosi paninetti,me ne lanceresti uno?^;^ complimenti agli esecutori di cotanta bonta'!!!eh si..Firenze e Firenze!!!!pero'..anche la Puglia..è la Puglia!!qualche dolce o salata incursione....no?

    RispondiElimina
  17. Ciao Paoletta mia bella eheh!! lo so che ti in...seguo,ma dove sei tu mi ci fiondo, soprattutto dopo averti conosciuta!!! Che gioia sentire tutti questi commenti entusiasti,i vostri corsi sono i migliori in assoluto!!!!!Non vorreste organizzarne ancora uno a Napoli,magari dopo l'estate e con nuove ricette vostre? Io mi iscriverei subito anche solo per stare con voi e questa volta porterei limoni a vagonate che tanto i muscoli ve li sarete fatti a forza di sbattere lievitati sul tavolo!!!!Bacioni e saluti da Procida.
    Paola.

    RispondiElimina
  18. Peccato che non si possano mettere le emoticon, altrimenti adesso sarebbe perfetta una tutta arrossita per le tue parole! Sei dolcissima!
    Certo, la foto puoi pubblicarla e ora sono anche molto curiosa!
    Mi mancate tanto anche voi! Sia maestri che compagni... sono stati due giorni bellissimi e spero tanto che prima o poi abbiamo l'opportunità di rifarlo :)))
    Un bacione grande grande anche a te!

    RispondiElimina
  19. Paoletta!!! tanti in bocca al lupo per i corsi! Ma torna presto, ci manchi!

    RispondiElimina
  20. che belli!!!Devono essere squisiti!!!Adesso mi guardo ben benino tutti i corsi dell'Emilia!!!Grazie mille delle info!!!

    RispondiElimina
  21. ci manchiiii!!! sarete impegnatissimi ma poi quand'è che venite a Torino?????

    RispondiElimina
  22. Che bonta' quei panini!!
    Pero' hai proprio ragione... o sono troppo buoni loro o siamo troppo fogne noi...
    mi sa tutt'eddue!
    un bacione e un abbraccio anche dai legumini!
    siete stati dei grandi!

    RispondiElimina
  23. ma di Roma ancora non si sa nulla?

    RispondiElimina
  24. Bravissima come sempre,un bel lavoro questo dei corsi,il prossimo è il Emilia non molto lontano da casa,peccato non poterci essere. Un bacio

    RispondiElimina
  25. Paoletta cara.... ho modo di contattarti privatamente via email per la questione della Cometa Pasticciona?
    Sò che ti stresso ma ho pensato a te per il discorso "evento" che dobbiamo fare a Vicenza con i laboratori culinari dei bambini.
    Avrei in mente qualcosa.... se ti interessa contattami pandipanna@gmail.com.
    Besos

    RispondiElimina
  26. Ciao Paoletta, non ci conosciamo, ti seguo ormai da molto pur non avendoti mai lasciato un commentino...sorry!!! Comunque volevo dirti che, un pò in ritardo, ma ho provato i tuoi cherry muffin (che presto pubblicherò sul mio blog) e li ho trovati davvero deliziosi!! Spero no nti dispiaccia se ogni tanto ti "rubo" qualche ricettina..perchè è impossibile resistere alle tue creazioni!!!

    RispondiElimina
  27. Ciao Paoletta,ti seguo da tanto ma non ho mai commentato..sono stracontenta di sapere che ci saranno dei corsi anche qui in Emilia-Romagna anche se(mi mangio le mani per questo)ma non potrò esserci..però spero che ne facciate altri non troppo in là sempre da queste parti!!!!

    ps:sto provando tante delle tue ricette e sono tutte fantastiche!!!appena ho un pomeriggio libero provo subito questi splendidi panini!!!

    In bocca al lupo per i corsi!!!!

    RispondiElimina
  28. Anche a me piacerebbe frequentare uno dei vostri corsi...
    Per ora una domanda mi assilla: ma il malto, dove lo trovi? in che forma? qui pare impossibile da trovare, e pare sia l'ingrediente che non può mancare (il miele dà un sapore un po' troppo marcato)!
    Gemma - Brescia

    RispondiElimina
  29. Paoletta, questi li DEVO proprio fare!!
    Mi piace impastare, ovviamente procederò a mano...
    ma....manca un dettaglio!
    Infornare a 190° per ca.....??? quanto tempo??

    RispondiElimina
  30. da provare subito,come tutto il resto, ma una curiosità,la farina W250 mi viene segnalata come 00, ma non credo tu intendessi quella, altrimenti avresti scritto farina00. Puoi darmi un nome magari, così capisco meglio e per la farina per pizza, trovo scritto sulla confezione la percentuale?
    Grazie ancora di tutte le bellissime ricette, se venite verso Varese mi piacerebbe molto partecipare ad un vostro corso. Ciao,Las

    RispondiElimina
  31. complimenti!!! e se possibile una domanda: lievito fresco=lievito di birra? ..per es quello a cubetti? grazie mille:) fra

    RispondiElimina
  32. Anna quella del crumble ciliegioso!24 giugno 2010 17:22

    Ho rifatto i bacetti proprio la piovosa e grigia domenica scorsa...tanta fatica (lavorati a mano...) sudavo e impastavo, sbuffavo lanciavo sollevavo rischiaffavo con dolce veemenza (non strappare la maglia...!)fino a che non sono usciti dal forno....bellissimi dorati soffici e...spariti in tre balletti...come si dice da noi in toscana !!! e anche la fatica è scomparsa per magia!
    grazie !

    RispondiElimina
  33. @elisabetta, la puglia è prevista :)

    @paola, dolcezza torneremo a napoli sì!!

    @teresa, che bella che sei!
    un bacio grande

    @castagna, tornino?? presto!

    @lory, roma sì dopo le vacanze!

    @mirtilla, macchè dispiacere, anzi :)

    @distrattamente, torneremo sisi!!

    @gemma, il malto lo trovo in erboristeria, liquido come miele d'acacia !

    @yaya, fino a che sono dorati :)

    @las, prendi una 0 per pizza che va benissimo, anche la comune 0 della coop.

    @fra, sì, lievito di birra :)

    @annaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!
    ma questa è telepatia, sai cosa ho sfornato ieri finalmente??
    mamma mia che delizia :))
    un bacio grandissimoooooo!!


    a TUTTI gli altri, un bacio grande e grazie per esserci sempre :))

    RispondiElimina