mercoledì 30 giugno 2010

Il crumble di ciliegie di Anna

Una di quelle preparazioni che, (e chissà perché) ogni volta che ne leggevo, pensavo... no, non mi piacerebbe, quindi mai provata, né letta con attenzione nessuna ricetta.
Saranno state forse le briciole che non mi convincevano, o nessuna cosa in particolare... ma spesso mi capita, poi però non ho alcun problema ad assaggiare, ci mancherebbe ;-)
E così è stato quando Anna lo ha portato al corso a Firenze...

Crumble di ciliegie

... poi l'ho assaggiato, ed è stata una sorpresa :)
Forse perché il crumble di Anna era con le ciliegie, che adoro, o forse sono state proprio le briciole quasi croccanti e ancora un poco tiepide a piacermi, proprio quelle a cui avrei detto no, che contrastavano deliziosamente con un gelato al fior di latte che era la fine del mondo!
O forse il fatto che ogni tanto tra caldo e freddo, tra cremoso e croccante, ti capitasse in bocca una ciliegia succulenta e dolcissima!
E meno male che, se ho qualche pregiudizio quando c'è da fare, non ne ho, invece, si tratta di provare, assaggio di tutto!
Avrei voluto assaggiare anche una seconda volta, così giusto per convincermi che mi piacesse davvero ;-)
... ma tempo qualche minuto il crumble era finito!
Per cui ho chiesto la ricetta ad Anna, e appena a casa, ho replicato.

Il crumble di Anna


IL CRUMBLE DI CILIEGIE DI ANNA COL GELATO AL FIOR DI LATTE

Ingredienti:
600 gr. ciliege (meglio i bei duroni sodi !)
200 gr .farina
125 gr. zucchero
125 gr. di burro a pezzettini messo a ghiacciare in freezer
cannella o/e un pizzico di cardamomo

Procedimento:
Snocciolare con pazienza le ciliege, imburrare una pirofila da poter poi portare in tavola (il crumble non si sforma...) spargere sul fondo in maniera uniforme le ciliege.
Mettere nel mixer farina, burro ghiaccio (è importantissimo) e zucchero e frullare per un paio di minuti, l'insieme deve risultare sabbioso. Coprire le ciliege con questo composto, livellare bene e cospargere con cannella o/ecardamomo (a dire il vero il cardamomo non l'ho mai messo in questa ricetta ma siccore recentemente l'ho usato e mi piace parecchio l'aroma... potrebbe essere un'idea!)

La pirofila diametro 25cm. è quella giusto per le dosi.
Dunque si cuoce a 200° per circa 40 min o fino a quando non si vede che le ciliege cominciano e sprigionare qua e là il loro succo vermiglio e la pasta non è dorata !
L'ideale è gustato tiepido assaporandolo lentamente con gelato al fiordilatte !

note mie: ovviamente ho usato la cannella :)

48 commenti:

  1. Ciao! Sai che faccio spesso le tue stesse considerazioni davanti una ricetta che non mi convince al 100% ???? :P

    Questa però è super!!!!!!!! Complimenti a te e ad Anna :P

    RispondiElimina
  2. Bentornata Paoletta!
    Se lo sapevo mi iscrivevo alla seconda sessione del corso anziché la prima!
    Beh, allora mi toccherà farmelo ;-)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. mi dico sempre che lo devo fare, ma non lo faccio mai, queste mono porzioni mi convincono molto forse lo farò!! ciao
    kiss
    Pina

    RispondiElimina
  4. uffi che tristezza, il mio forno "vintage" i crumble proprio non li può fare.... questo sembra veramente buonissimo... dovrò farmi prestare la cucina da qualcuno ;-) Linda

    RispondiElimina
  5. Beh, allora mi sa che anch'io dovrò abbandonare le mie remore e provarlo immediatamente. ho delle ciliegie che fanno proprio al caso giusto!
    Stefania

    RispondiElimina
  6. ho visto la foto su flickr e ho detto:
    ma questo è il crumble di Anna!!

    Deliziosissimo!!
    Grazie a te e ad Anna per averci passato la ricetta!
    un bacio

    RispondiElimina
  7. tutte pazze per il crumble! di ciliegie non l'ho mai fatto... buono!

    RispondiElimina
  8. benvenuta nel club degli adoratori del crumble... non so più in quanti modi l'ho fatto, mi manca solo la versione salata tra un pò. una volta provato il crumble, se ti piace diventa una droga...

    RispondiElimina
  9. non ti ispirava? ce n'est pas possibile. io quando ho scoperto il crumble, per merito di un amico inglese più di dieci anni fa, non l'ho più abbandonato. ed anzi, ne propago il verbo a destra e a manca.
    è un connubio che trovo fantastico, il morbido della frutta dentro con il sapido e croccante del crumble.

    quello di ciliegie però non l'ho mai provato, mi fai venire voglia, è bellissimo. e sulla bontà non ho dubbio alcuno.

    sono contenta per te che anche tu abbia aderito alla setta degli apprezzatori del crumble :-))

    RispondiElimina
  10. Ciao Poletta, sono Marina da Napoli. Ti ricordi ho seguito il tuo corso di panificazione il giorno della festa della mamma. Finalmente riprendi a scrivere le tue splendide ricette. Andrò quanto prima a comprare le ciliege. Un salutone

    RispondiElimina
  11. Molto invitante questo crumble!!!! mangiato tiepido con il contrasto del gelato freddo dev'essere una goduria!!!! un bacione Luciana

    RispondiElimina
  12. che voglia di assaggiarlo mi hai messo!!!

    RispondiElimina
  13. Questo è un attentato in piena regola!Non mi si può schiaffare un dolce del genere davanti al musetto e poi pretendere che non accenda il forno!!!no no non si può...e così stasera mi sa che farò una bella sauna...alle ciliegie! ;P

    RispondiElimina
  14. ciao Paoletta,anche io mi unisco al coro di coloro che attendono con ansia che tu riprenda a pubblicare ricette.buono il crumble, io l'ho fatto a volte di fragole, ma mai di ciliege.da provare sicuramente.
    bacio,
    cristiana

    RispondiElimina
  15. ottimo questo crumble da leccarsi le dita!

    RispondiElimina
  16. Bello e buono... scoperto anche io da poco... con il gelato non l'ho ancora provato... ma visto che mi son fatto la gelatiera... :-P

    RispondiElimina
  17. Ciao paoletta, che bello vederti tornare a cucinare per tutti! Ti dirò che io il crumble lo sto inziiando ad amare ma soprattutto mi piace come sporca le pirofile, il succo della frutta che spinge sotto le briciole e che cola fuori, i bordi della teglia sporchi di impasto bruciacchiato...

    RispondiElimina
  18. per inciso, questo corso che avete fatto a montespertoli dev'essere stato proprio una gran goduria! oltre a tutte le cose stupende oggetto del corso, cornelli da sballo, intrecci yogici che nemmeno visnù in persone, anche gli oboli dei corsisti...
    e il crumble, e la "stiacciata alla fiorentina", e di qui, e di là.
    già vi invidiavo prima, figuriamoci adesso!

    :-))))

    RispondiElimina
  19. e meno male che non hai pregiudizi ad assaggiare sennò oggi non ci trovavamo questa ricettina davvero succulenta ... il consiglio di abbinarla al gelato freddo poi mi sa che è 'la morte sua!'
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  20. Devo dire che tra questo post e la descrizione del crumble che ha fatto Elga nel suo commento...mamma mia!!! slurp!

    RispondiElimina
  21. Que maravilla. Se ve deliciosa. saludos

    RispondiElimina
  22. Anche tu sei entrata nel tunnel dei crumble?? Sappi che sarà difficilissimo uscirne...donna avvisata!!

    RispondiElimina
  23. Non ho mai fatto ne mangiato.Tuo è molto invitante. é ora di provare?

    RispondiElimina
  24. buona ricetta/prova anche la variante con sfarinato di mandorle o farina per polenta. quando lavoravo in cucina io avevo spesso degli scatoloni di crumble mix pronti nel freezer: tra altro il soggiorno nel freezer (per giorni e giorni e giorni) migliora la sabbiosita' del crumble (io aggiungerei anche qualche goccia di essenza naturale di mandorle alle ciliegie)
    ciao
    stefano

    RispondiElimina
  25. Ciao Paoletta!
    Mamma mia ho appena finito di papparmi tutte le ciliegie che avevo!!!! :-(
    Mi ispira tantissimo questo crumble, mi sa che dovrò farlo!!

    RispondiElimina
  26. Chi sa perchè ma anche a me le ricette o meglio le foto dei crumble non mi ispiravano...ero sempre perplessa ( sembra un dolce
    'rovinato' con tutte quelle briciole ) ma la tua descrizione mi sta convincendo di provarlo..
    gnam

    RispondiElimina
  27. Diciamo che ho altre prime scelte, ma il crumble mi piace e l'idea di abbinarlo al gelato fior di latte è vincente. A presto
    Patricia

    RispondiElimina
  28. Beeeella, Paole'
    Cercavo una ricetta come questa!!!

    Se l'hai pubblicata, allora vado a occhi chiusi (e bocca aperta!)
    :))

    RispondiElimina
  29. Questo crumble sembra molto buono.
    Applauso per il tuo blog
    ha presto
    ciao

    RispondiElimina
  30. Allora non sono la sola a non essere ispirata dal crumble!....però se dici che ad assaggiarlo hai cambiato idea..........sai che ti dico? che provo la tua ricetta e poi vediamo se anche io cambio opinione!!
    Ti volevo chiedere un consiglio stò facendo la pasta brioche ma non ce la faccio a fare la sfogliatura al cacao se la metto in frigo e poi stasera tiro fuori l'impasto e faccio le sfogliature che dici??
    Un bacio Ily

    RispondiElimina
  31. Allora non sono la sola a non essere ispirata dal crumble!....però se dici che ad assaggiarlo hai cambiato idea..........sai che ti dico? che provo la tua ricetta e poi vediamo se anche io cambio opinione!!
    Ti volevo chiedere un consiglio stò facendo la pasta brioche ma non ce la faccio a fare la sfogliatura al cacao se la metto in frigo e poi stasera tiro fuori l'impasto e faccio le sfogliature che dici??
    Un bacio Ily

    RispondiElimina
  32. Delizioso questo crumble, mi manca solo un po' di pazienza che devo assolutamente trovare perche' quessto dolce e' irrinunciabile. bellissimo il tuo blog. ciao a presto

    RispondiElimina
  33. Fantastico!! Vado subito ad acquistare le ciliege. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  34. Non ci credo, mi ero appena collegata per cercare una ricetta per un crumble e...voilà!! trovata al primo colpo, una bella sorpresa! grazie!

    RispondiElimina
  35. Ciaooooo!!! Che bello, leggo che cercate una struttura a Palermo per Ottobre... sarà la volta che ci conosceremo??? Se sarò libera dagli impegni lavorativi verrò volentieriiiii!!! (^_^)
    Un crumble non l'ho mai fatto... sono un'amante delle cose soffici e l'idea di un dolce "croccante" non mi ha mai entusiasmata, però questo non sembra poi così croccante.. .o sbaglio? In ogni caso, secondo te se al posto delle ciliegie usassi le albicocche si otterrebbe un risultato interessante per il palato?
    Un abbraccio e buona organizzazione per i corsi... ammazza però che lavoraccio!!! :)

    RispondiElimina
  36. Buonissimo, golosissimo, l'abbiamo assaggiato anche noi insieme a te, grazie a quelle splendide foto .....

    RispondiElimina
  37. Ciao,
    siamo una trattoria siciliana di Milano. Siamo in via Savona. Ci piace il tuo blog perciò abbiamo messo un tuo link sul nostro blog.
    Siamo appena partiti, ma posteremo tutto all'insegna della Sicilia: ricette, vini, racconti di città e cultura.
    Se ti va puoi seguirci e fare uno scambio di link.
    A presto!
    Trattoria Trinacria
    http://trattoriatrinacria.blogspot.com

    RispondiElimina
  38. il tuo blog è davvero super invitante e stuzzicante! bellissime ricette..!
    dai un occhio se ti va a
    www.modemuffins.blogspot.com
    baci

    RispondiElimina
  39. @raffaella, grazie! è importante NON essere coerenti ;-)

    nanni, ma noi abbiamo mangiato la splendida focaccia della gaia, vero?? :))

    @Linda, che fa non cuoce??

    @gaia, ahahahahaha :))ùgrande!!

    @cristina, per quello salato ho qualche remora, che dici la posso superare?? ;-)

    @gaia possibile :)
    meno male che sono incoerente ;-)

    @Marinaaaaaaaaaaaaaa :))
    grazieeee!! è bello sapere che vi manco ... che presuntuosa che sonoooo !!
    ma no dai :)

    @cristiana, grazie, sono tornata stanchissima, ma leggere commenti come il tuo mi da la carica :))
    un bacio

    @elga, ehmmm !! veramente era colato poco, po io per amor di foto, gli ho dato una mano, ahahhahaha!!
    non se doveva di', vero?? ;-)

    @stefanooooo, che sei arturi, vero??
    senti ma cos'è che devo tenere in freezer, solo il burro o il misto di farine??
    se mi spieghi poi aggiungo al post :))

    @pieruccio fidati di paoletta tua :))
    smacckete!!

    @ily, sì, io metto spesso gli impasti in frigo se non faccio a tempo la sera :)
    poi lascia a temp. amb. q.b. prima di riprendere il lavoro!

    @luna, se vieni sìììì :))


    un bacio a TUTTI, e grazie :))

    RispondiElimina
  40. Ho dei lamponi in frigo, lo faccio oggi. Con i cardamomo naturalmente

    Cansy

    RispondiElimina
  41. Essendo una patita di pasta frolla, questo è uno dei miei dolci preferiti e lo preparo da anni. Lo trovo spettacolare con il rabarbaro, ma poiché è impossibile da trovare nei nostri mercati, mi accontento delle mele. L'unica differenza rispetto alla tua ricetta è che io preparo le briciole a mano, così non solo vien fuori una frolla sabbiosa, ma anche delle briciole più grosse che, secondo me, rendono il dolce più bello e più gustoso.

    RispondiElimina
  42. @white, ciao! credo che farlo a mano va benissimo, purchè non si abbiano le mani calde, altrimenti si rischia di scaldare l'impasto, quindi il burro ;-)
    molto meglio con una spatola, se proprio non si vuole usare un mixer o similari !

    RispondiElimina
  43. Ciao Paoletta, sono Taced. Ho cucinato una sola volta un crumble salato (vedi qui: http://handmadecreativity.blogspot.com/2010/10/intermezzo-culinario-crumble-di.html) e mi piace l'idea di provarne uno dolce. Che altra frutta si può usare al posto delle ciliegie? Ho sia more che lamponi in freezer (dono di quest'estate)... cosa dici? Grazie, ciao
    Taced

    RispondiElimina
  44. Ieri ho comprato una cassetta di ciliegie... e allora vai di crumble!!! :))) non vedo l'ora di mangiarlo!

    grazie 1000 per la ricetta
    ciao
    Chiara

    RispondiElimina
  45. Salve a tutti! Ho scoperto questo blog solo da pochi giorni ma me ne sono già innamorata!Complimenti!!!Ho provato il crumble con le ciliege (sostituite da fragole)..che dire..non è durato neanche mezz'ora! Grazie,ottima ricetta!

    RispondiElimina
  46. @Taced, ehmm... mi era sfuggito il tuo commento! va be', magari è utile ad altri...
    be', io penso che puoi usare la frutta che ti piace, per esempio susine, mele... o anche more e lamponi, sì! eviterei la frutta che rilascia molta acqua.
    un abbraccio

    @Chiara, ti è piaciuto?

    @sandrix, grazie a te! :)

    RispondiElimina