venerdì 13 novembre 2009

Per favore, non chiamateli gocciole!

Già, perchè se ad una prima occhiata, al primo morso potrebbero sembrare le gocciole, vi dico già che non lo sono, delusi? Spero di no, perchè questi chocolate chip cookie, del Maestro Santin, sono molto, molto meglio :)

IMG_8341.1-2
Me li ha fatti conoscere Flavia, è davvero carina, ogni qualvolta prova una buona ricetta mi avvisa, lei li aveva postati qui

Vi dico solo che mio figlio, uno di quelli a cui non va bene mai niente, e che trova difetti a tutto o quasi, tanto che oramai, per le ricette del blog, potete ringraziare lui, oggi ha riaperto la scatola di latta dove li avevo conservati, e quando ne ha visti appena un paio, mi ha detto, eh no, mamma che so' già finiti?? eh, però li hai fatti pochi, poi ora parti e quando me li rifai??

essì parto, sabato vado a Napoli, taaaa daaaaaaaaaaaaa dal Maestro Adriano!! con Piero, Silvia, Maria Letizia e altri amici, mangeremo una pizza fatta con le sue mani :)
oddiooooo so' emozionatissima, spero di fare un mare di foto, ma non voglio perdermi un attimo di impastamenti, stesure, cotture ;-)

Tinuccia ci raggiunge alla domenica, poi vado da lei per qualche giorno, altro food rave in cucina come quello dello scorso anno, ricordate?? cornetti, peperoni cruschi, tortellini :)
Tinu', quest'anno che si fa?? ... uhmm!
Vi aggiornerò passo, passo o al mio ritorno, vedremo... :))


CHOCOLATE CHIP COOKIES del Maestro Santin
(la riscrivo perchè ho apportato, anche su consigli di Flavia, qualche modifica sia negli ingredienti, che nel procedimento, l'originale qui)

Ingredienti:

185 g di burro pomata

185 g di zucchero semolato
370 g di farina 00
200 g di cioccolato fondente
1uovo + 1 tuorlo
5 g di lievito in polvere
2 g di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia home made

Procedimento:
In una ciotola capiente lavorare con una spatola il burro a pomata tirato fuori dal frigo circa mezz'ora prima, con lo zucchero e il pizzico si sale fino a ottenere una crema liscia ed omogenea. Aggiungere un uovo intero e un tuorlo l'essenza di vaniglia e continuare a lavorare per amalgamare il tutto.

Aggiungere la farina precedentemente setacciata col il lievito e il bicarbonato, lavorare poco col cucchiaio, e quasi immediatamente aggiungere le gocce di cioccolato, in questo modo non si farà fatica a distribuirle bene nell'impasto. Lavorare ancora un poco fino a quando gli ingredienti saranno bene amalgamati.

A questo punto dividere l'impasto in due parti (se preferite i biscotti piccoli, anche in tre parti) e modellare con le mani ogni pezzo a forma di un lungo cilindro, nel modo più regolare possibile.

Coprire con carta di alluminio avvolgendo be stretto, chiudere ai lati tipo caramella e lasciar riposare in frigorifero 30 minuti. Quando i due cilindri di pasta saranno pronti basterà decidere se cuocerli entrambi o conservarne uno in freezer per utilizzarlo in seguito.*

Eliminare la carta e con un coltello affilato tagliare il cilindro in fette spesse circa 1 cm.** (anche meno).
Disporle su una placca da forno foderata con l’apposita carta, mettere le teglie in frigo e accendere il forno a 180° (nel mio a 190° ma dipende dal forno).
Non appena raggiunge questa temperatura cuocere una teglia alla volta per 12/15 minuti o comunque fino a moderata colorazione. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente, preferibilmente su una grata, e conservare in un contenitore chiuso.

*Io li ho cotti tutti subito, tanto si conservano perfettamente in una scatola di latta, ma se ne fate doppia dose, e ve la consiglio, provate con questo sistema e ditemi. In ogni caso non ho capito se va tagliato subito il cilindro, o se va fatto prima scongelare in frigo qualche ora.

** Il composto tende leggermente a sbriciolarsi, forse per via dei 15 gr di burro in meno che ho usato, in ogni caso, man mano che si tagliano le fette, basta aggiustarle un po' ricompattandole, se proprio si vuole una gocciola perfetta!




78 commenti:

  1. Sono sempre sola a queste ore davatni al computer, la casa è silenziosa e non c'è niente che mi distragga...e ogni volta apro blogger e trovo il tuo post fresco fatto con sempre qualcosa di gustoso e appetitoso...è un appuntamento che non vorrei perdere mai...
    Detto questo, i biscotti sembrano davvero fenomenali, ma meglio ancora è l'idea che tu possa andare a mangiare la pizza fatta direttamente dalle sante mani di Adriano! Mangiane un pezzettino anche per tutte noi!!!

    RispondiElimina
  2. Hi hi non sono la sola ;-) Anche a me attirano tantissimo e viste le proporzioni mi sembrano gli originali e perfetti :-) Che programma che hai Paoletta, poi ci racconti

    RispondiElimina
  3. belle queste gocciole ;-)

    le farò per i pargoli che amano così tanto quelle industriali... fosse mai che...

    così tanto per sapere, ma in media quanto si torna ingrassati da un grand tour come questo?

    RispondiElimina
  4. o
    mio
    dio!!
    che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa


    le voglio troppo fare!!!!!! grazie per la ricetta!!!!

    baciotti

    RispondiElimina
  5. ah paola,
    al tuo "In ogni caso non ho capito se va tagliato subito il cilindro, o se va fatto prima scongelare in frigo qualche ora."
    se posso permettermi di dare un consiglio ;)

    io congelo spesso i filoncini/salamini di impasto, quando li voglio usare è sufficiente una mezz'oretta fuori dal freezer, non deve per forza scongelare completamente, l'importante è che sia della consistenza giusta per cui non si sbricioli quando tagli le fette, ma comunque sia abbastanza morbido per tagliarle :) ti dico, a me mezz'oretta era bastata :)
    se tagli le fette quando il cilindro è semicongelato le fette tengono meglio la forma :) poi magari le fette le puoi lasciar scongelare ancora un po', quando le metti sulla placca, così sei sicura della cottura ;)

    ciao :*

    RispondiElimina
  6. Vado letteralmente pazza per qualsiasi cosa rientri nella categoria 'fatto con la frolla e/o qualsiasi altra "roba" sgranocchiabilmente friabile e pucciabile'! :D Fai buon viaggio... divertitevi e buona 'pizzata' in compagnia! 'Ecchecompagnia', oserei dire! Un abbraccio, a presto... :*

    Ele

    RispondiElimina
  7. Infatti sembrano i ciocchini altro che gocciole!! ahahahaha
    Ricetta strasegnata e che rifarò a breve...tipo la tua torta affondata di mele (una settimana si ed una no).
    PS
    Sei a Napoli??? Vabbè...
    Buon we e poi le foto POSTALE però che non puoi incuriosirci così e lasciarci pending...chissà che in qualche foto tu non prenda anche me senza saperlo ;-P
    Alla prox :) e bravissima come sempre

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Paoletta
    Dopo la chiacchierata di ieri,ero stracuriosa di vedere i tuoi biscotti...
    Che sono perfetti,che te lo dico a fare,che devono essere buonissimi,che te lo dico a fare,che ti invidio per il tuo incontro con il "Maestro" vedi sopra...
    E per l'essenza di vaniglia home made...mi si è aperto un mondo!
    Non sapevo che si poteva fare in casa!!
    Grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  9. Uhhhh, che emozione!!! :-)))
    Buone eh!! Paoletta, a me il composto non si briciola nonostante usi una dose ancora più ridotta di burro.
    Per quanto riguarda il cilindro congelato, al momento dell'uso lo lascio a temperatura ambiente appena una ventina di minuti- mezz'ora (di modo che la lama affondi senza troppi problemi), poi taglio i biscotti con un colello affilato.
    Senti, sono invidiosissima del tuo incontro con Adriano, devi assolutamente fare un breve reportage!!
    Flavia

    RispondiElimina
  10. Mamma mia che buoni!!!!Buon week end a Napoli!non sai quanto ti invidio per la pizza del maestro...divertiti!baci!!

    RispondiElimina
  11. mi segno anche questi!!!!
    magari trovo l'alternativa alle gocciole che mio marito DEVE avere per forza in casa.
    Ti farò sapere!

    Aspetto il resocnto del viaggio...che bello!

    RispondiElimina
  12. Aaah ma che gocciole! Questi sono molto meeeeglio!! :D Bellissimi, e fortunato tuo figlio che ha una merenda cosí!
    Ciao!

    RispondiElimina
  13. Belli e buoni, vero?
    Buon w/e a Napoli! e un abbraccio a tutta la banda!

    Ps. se vieni un attimo da me, c'ho una sorpresa... tadaaaa
    :-)

    RispondiElimina
  14. meravigliosi...assolutamente nella mia lista "da fare"...grazie!!!

    RispondiElimina
  15. A me le gocciole industriali non piacciono tanto, ma queste proverò a fare prestissimo

    RispondiElimina
  16. sono stupendi! posso copiarmi la ricetta? Voglio provarli durante il weekend!

    RispondiElimina
  17. Questi me li segno, sicuramente li adorerò al mio morso! Buon weekend Paoletta, divertitevi, fai tante foto, poi raccontaci tutto!

    RispondiElimina
  18. Sono esattamente i Biscotti per eccellenza: quelli che più adoro, quelli per cui è impossibile richiudere la scatola di latta. Friabili e croccanti racchiudono l'esplosione dei sensi del cioccolato...irrinunciabile!

    RispondiElimina
  19. MAMMA MAMMA MAMMA FERMA LI! sono perennemtne in cerca dei chocolate chip cookies perfetti e ancora non ho trovato la mia anima gemella...oddio quando ho visto questa ricetta mi sono emozionata addosso!!!
    FERMA FERMA FERMA ME LA COPIO SUBITOOO!!!

    aaaa che euforia che hai generato!!!!

    RispondiElimina
  20. w i biscotti! sto cercando spunti per i regalini natalizi e questi mi sa che sono del genere "piace a tutti", perciò perfetti, grazie

    RispondiElimina
  21. Paole', tu prima o poi me farai morì....
    Ci vediamo a Napoli...e certo che se 'l tu figliolo mi lasciasse nbiscottino, ovviaaa

    Lo Ziopiero

    RispondiElimina
  22. Anche questa ricetta sarà archiviata e riprodotta al più presto nella mia cucina! E' da quando sono andata in Inghilterra che cerc una ricetta degna di fare dei biscotti almeno simili!
    Ti abbraccio e divertiti anche per me!

    RispondiElimina
  23. Ecco anche questi sono papabili per la colazione del sor marito, però ho deciso che prima di avviare le procedure gli faccio fare un giro del blog con annesse foto. Eccheccavolo ieri ho fatto lo strudel e stattima ne ha mangiata una fettina smilza. "Mmmm, prerisco le torte che si possono inzuppare"... Come diceva Giulio Cesare di Asterix "sine commentari".
    Bella questa tua vacanzina gastronomica. Buon viaggio!

    RispondiElimina
  24. Paoletta sono bellissimi!!!! Come ti ho detto anche su FB Marco li vorrebbe ma io in questi giorni sono molto poco "cooking oriented"... se passi sotto casa per andare al negozietto me ne lasci "qualcuno" nella casella della posta? Non ti dico di salire per non contagiarti con la mitica influenza A :-P :-P :-P Un bacio

    RispondiElimina
  25. Stupendi Paoletta, e la foto non e' da meno. Felice weekend,golosissimo ed interessante, mi pare

    RispondiElimina
  26. These look fantastic! I love baking cookies and chocolate chip are such a classic.

    RispondiElimina
  27. EStupendo! I don't understand French or Spanish. In fact, if this is not French and some other language, you may already know that I don't understand that language either :).

    Just wanted to say what an amazing pictures of those cookies. Just Loved those cookies. Photography doesnot need any language :)

    RispondiElimina
  28. Non so se invidio di più la tua bravura o la pizza che mangerai da mastro Adriano!!!???
    Comunque, nel dubbio, intanto prendo la ricetta : )))

    RispondiElimina
  29. Spettacolari...Maurizio Santin è davvero BRAVO,certo voi con queste foto mica male...

    RispondiElimina
  30. Prima di tutto, buon week-end e, se posso chiederti un favore, dai un abbraccio al "Maestro" da parte mia. Grazie
    I cookies in questa casa vanno alla grande e io ho sempre usato la ricetta di Imma di Dolci a go-go, è una buona ricetta. In genere, i cookies hanno un impasto piuttosto morbido, da porzionare con il cucchiaio, qui invece si fa il salamino e si taglia a fette...uhmm credo abbia ragione Gambetto, sembrano i ciocchini! Comunque li provo. Per quanto riguarda il taglio del salamino surgelato, anch'io faccio come Serena. Me lo ha insegnato Lydia e, ti dirò, si fa anche meglio, perché non c'è bisogno di rimettere i biscotti in frigo prima di cuocerli.
    Buon divertimento

    RispondiElimina
  31. Ciao Paoletta, seguo Sandra di Firenze che dice che di solito lei fa le porzioni con il cucchiaio, io uso quello delle palline da gelato, li fa perfetti. Hai mai provati a farli con il brown sugar, a seconda delle dosi vengono piu` o meno morbidi..Martha Stewart ha fatto un libro l'anno scorso dove li raccoglie a seconda della consistenza... per non parlare poi dei pinut butter chocolate chips cookie...gnammy
    p.s. qui in USA il cioccolato lo vendono gia` in chips per semplificare il lavoro!
    Tantissimi complimenti per il blog..e` una favola!

    RispondiElimina
  32. Please add English translation to your beautiful blog.
    Thank you!

    RispondiElimina
  33. no, dico, lo volete sapere??? sono di nuovo in forno, stavolta doppia dose :))
    non potevo lasciare lele senza, poi pure piero li vuole, ahhahaha !!


    @gaiaceliaca, sì, io credo che per i bimbi siano veramente ottimi, così eviti quelli industriali ;-)

    @sere, ma grazieeeeeeeeeeeee!! poi metto un edit coi tuoi consigli!!

    @Ele, grazie .))

    @gambetto, ma sei a Napoli???
    oh, ma lo sai che non so cosa sono i ciocchini?? °_°
    si vede che oramai ho i figlioli grandi, eheheheh :))

    @Aurelia, sì che si può fare, io la faccio con l'alcool, ma tuki mi pare con la grappa, in ogni caso è una meraviglia, altro che vanilline, puahhh!

    @Flavia, bella :)
    dunque non è che si sbriciola l'impasto, mi spiego sempre male :(
    è che quando tagli, "partono" le gocce e allora va ricomposto il biscottino ;-)
    e cmq mi sa che la volta recedente li avevo lasciati mi sa 40', perchè oggi (ora sono in forno) mooolto meglio!

    @gaia, che sorpresa???

    @dajana, credimi, non c'è il paragone ;-)

    @Edi, li hai descritti perfettamente, bravaaaa :))

    @cuochella, allora aspetto il resoconto ;-)

    @Pieroooooo, fattiii!!!

    @Elga, allora poi ci tengo a sapere, certo sono sicura che ai bimbi piacerebbero :)
    ho visto la tua pasta, che voglia !!

    @marina, anche a me lo strudel, ehmmm non piace ;-)
    cmq ottima idea, fa fare a lui un giro per i blog, ahahhahaha !!

    @laura, ok vada x la cassetta della posta, smackkk!! 3 baci virtuali :)

    @Patricia, thank you!

    @Neel, thank you, the blog's language is Italian, and if you want there is a translator at the bottom right.

    @lacuqodorosa, la pizza, credimi, quella sì che è ineguagliabile :))

    @Sandra, porto un abbraccio al Maestro, come nooooo e baci da parte di tutte, ehehehhehe :))
    i biscotti li metto in frigo perchè mantengano la forma, e poi tra un'infornata e l'altra che fo li lascio fori?? ;-)
    quelli a cucchiaiate mai provati!

    @Ilaria, mai provato, no, che ricetta usi??

    טעמים במטבח רחוק thank you! there is a translator at the bottom right !


    grazie a TUTTI, un bacio, anzi porto baci per tutte voi a Adriano, sarà contento, ahahahhahaha :))

    RispondiElimina
  34. Oh ma quanto grandi li fai 'sti salami! Anche io li metto in frigo perchè tengano la forma ma se ti sincronizzi non ce n'è bisogno: tira fuori dal freezer l'altro salame poco prima o quando inforni il primo e mentre cuoce, c'è il tempo per scongelare..io faccio così.

    RispondiElimina
  35. Mannaggia !!!! ti invido il fatto che vai da Adriano a mangiarti una pizza fatta dalle sue dolce mani ...
    Se e' possibile vorrei dei chiarimenti su come stendere una pizza circolare (quella classica)... puoi fare un fotoracconto ?
    Ciao e buon Cibo...

    Luca

    RispondiElimina
  36. che bello! vai dal maestro!!!
    e poi pure un altro food rave!!!
    che invidia e chissa' che cosa uscirà dalle vostre menti!!!
    vabbe', noi poveri esseri terreni aspetteremo con ansia i vostri divini manicaretti!
    Shade

    RispondiElimina
  37. voglio venire anch'io da Adriano!!!Te l'ho scritto in un altro commento:sono invidiosa! Scherzo... buon divertimento e...buon appetito.
    Annalisa

    RispondiElimina
  38. @Sandra, quando li congelerò farò così, ma per ora li ho cotti tutti subito, anzi, una teglia alla volta ;-)

    @Luca, speriamoooo :)

    @shade, per ora penso che io farò vedere la sfoglia a tinuccia e lei farà vedere una cosa a me, ma non anticipo nulla, magari si cambia pure idea :)

    @Annalisa :))

    RispondiElimina
  39. Troppo belli i vostri food-rave...
    Buon viaggio allora!
    PS: Possiamo chiamarli "sbafole"? =D

    RispondiElimina
  40. Ciao Paoletta, ti seguo spesso anche se non scrivo mai...sei fenomenale!

    RispondiElimina
  41. Ha ragione tuo figlio :) Di queste leccornie bisogna sempre prepararne quantità industriali :))

    RispondiElimina
  42. Non fatico a credere che siano meglio delle gocciole! La foto da solo fa venire un'acquolina!

    RispondiElimina
  43. no, mi sembrano molto più buoni delle gocciole!!!
    Brava! J

    RispondiElimina
  44. Li farò sicuramente questi biscotti.. devono essere una meraviglia!! Sto giusto decidendo quali biscotti fare per Natale e questi saranno i primi che proverò! Grazie per la ricetta! Buona giornata ;)

    RispondiElimina
  45. Questi biscotti sono spettacolari! Da applausi!.. fatti e mangiati! Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  46. Non sai cosa sono i ciocchini?!
    :DDD
    Nooo...tanti anni or sono dalla loro comparsa almeno la causa un paio di volte di indigestioni golose...poi passa il tempo....cambiano le produzioni...ed io sto meglio in salute ahahaha
    NB
    Per Napoli yesss ma mi sa che 'avevi' altri monumenti da visitare ahahaha ;-P

    RispondiElimina
  47. ciao Paoletta, mia omonima :), tanti complimenti per le tue eccezionali ricette, anche io ho un blog di cucina da un paio di mesi http://lacucinadipaolabrunetti.blogspot.com e spesso vengo a trovarti e prendo lezioni di stile e di ricette...questi biscotti li farò per la mia nipotina per farlegli mangiarea colazione.
    ciao, Paola

    RispondiElimina
  48. Sono sensazionali...io li ho fatti ieri e messi in una scatola!
    Oggi sono ancora friabilissimiiiiiiiii
    Grazie Paola...
    alla prossima Carmela

    RispondiElimina
  49. Ciao Paoletta detto fatto provati ....finiti ...e già rifatti in doppia dose!
    Sono buonissimi, i miei figli hanno proprio gradito e soprattutto Alessia che è moooolto esigente ha dato l'ok....e ti assicuro che non è poco!

    Vorrei chiederti un consiglio, ho diminuito il burro secondo le tue indicazioni, ma volendo azzardare un ulteriore diminuzione (sai com'è....la dieta eh eh...)secondo te fin dove mi posso spingere senza stravolgere la ricetta e pregiudicare la riuscita dei biscotti?

    Grazie ancora per la tua diaponibilità....buona vacanza!
    Angy.

    RispondiElimina
  50. Paole', sei un tesoro.
    E io sono un uomo fortunato! Un pacchettino tutto per me direttamente da anice & cannella....

    Te adoro

    Lo Ziopiero

    RispondiElimina
  51. ma qundi Adriano è di NApoli??Ma mica ha una pizzeria, che io corro subbbito subbitoo??
    Ho ancora i chestnut crinkle cookies da finire qui a casa, queti sono in fila. Dici che vale già la pena raddoppiare le dosi? :))

    RispondiElimina
  52. Ciao,

    li ho fatti anche io!! Sono spaziali! :) Un figurone in ufficio! Ho lasciato dei cilindri in frigo tutta la notte e li ho cotti al mattino prima di venire al lavoro, hanno mantenuto molto meglio la forma! :) Grazie per le favolose ricette!

    RispondiElimina
  53. Cara Paoletta, tuo figlio ha naso!! questi biscottini sono eccezionali!!
    Si sono volatilizzati in una serata.. ed a occhio e croce erano una quarantina di biscottoni!
    Belli e buoni, che volere di più dalla vita? Un bel bottiglione di estratto di vaniglia home made ad esempio, ma anche x quello mi sto attrezzando, è solo una questione di tempo... Grazie mille
    p.s. buona pizza!!!!

    RispondiElimina
  54. Ma come faccio che ogni volta che leggo una tua ricetta dico "questa la deco assolutamente fare!" e poi arriviamo che ho decine e decine di ricette nella mia to-do list?! Hmmmm, questi biscotti devono essere deliziosi!
    E una domanda: il cilindro quello da mettere nel freezer, non sarebbe meglio tagliarlo in fette già prima di congelarlo?
    Buona giornata e...buona Adriano-pizza!

    RispondiElimina
  55. Da provare! quasi quasi te li rubo... naturalmente citando la fonte! Comunque Santin è davvero un mito!

    RispondiElimina
  56. ooohhh ma in quanti li avete fatti, che fiducia, grazieeeee :))


    @cavoli, essì proprio sbafole, ahahahaha!!

    @gambetto, no non lo so, mi vergogno, essì, è grave??

    @angy, puoi farli con le dosi di flavia, ma non scenderei oltre, piuttosto mangiane 3 invece di 4 ;-)

    @konstantina, eh potrebbe essere un'idea, se funziona non saprei.. magari prova con qualcuno :)


    a TUTTI grazie e un abbraccio!!

    RispondiElimina
  57. Ma che grave...grave sarebbe non aver la possibilità che ci hai dato di prepararli a casa...quello si :)
    Certo che passi per Napoli senza dire niente...questo potrebbe essere più grave...vabbè vediamo se si può perdonarti...ci penso ahahaha :P

    RispondiElimina
  58. @mariooooooooooooooooooo ma perchè te stai da quelle parti?? °_°

    RispondiElimina
  59. Nei we quando sono dai miei si :P

    RispondiElimina
  60. Li ho fatti anch'io! Non sono venuti belli e regolari come i tuoi, ma erano spettacolari! Piccola variante, ho diviso l'impasto in 3 e ho aggiunto: 1. cioccolato (circa 60 g), 2. cocco (6 cucchiai), e 3. noci + fichi secchi a pezzetti (circa 5 noci, 5 fichi). Varianti consigliatissime! Ora mi toccherà provare coi ricciarelli e i biscottini cioccolatosi... sarà dura, stai postando troppe meraviglie ultimamente... Grazie :o) Ty

    RispondiElimina
  61. These are the best cookies I have eaten in a long time: I replaced 50 g of flour with brown rice flour.

    RispondiElimina
  62. @Ty, mah che non fossero belli ci credo poco, ma che erano, e dico erano perchè li avrete finiti, sono strasicura, con gli ingredienti che hai usato??!! brava, bellissime idee :))

    RispondiElimina
  63. ciao Paoletta,
    hai ragione...non chiamiamoli gocciole, a me quest'ultime non piacciono mentre questi CCC sono piaciuti tantissimo!!!! Li ho offerti ad un'amica che era venuta a prendere il thè ed è impazzita!!!Le ho già dato il link al tuo blog!!! Le bimbe e il marito sono entusiasti, un successone insomma!!!!Da ripetere quanto prima...

    RispondiElimina
  64. @Simona, ciaoooo!
    grazie della pubblicità, smack!
    te pensa che io ieri sera li ho fatti in doppia dose, oramai sono diventati i biscotti di casa ;)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  65. li ho fatti con le tue modifiche...e tuo figlio ha perfettamente ragione..ne vengono troppo pochi! :)
    ho pubblicato sul mio blog una versione alternativa dei Chocolate Chips Cookies, i Cocoa Coffee Cookies...gira che ti rigira sempre CCC sono :D

    RispondiElimina
  66. Li ho fatti ieri sera e sta mattina mio marito mi ha chiamato per dirmi che li ha apprezzati moltissimo a colazione. In effetti con l'intera dose di burro non si rompono neppure. perfetti!
    grazie

    RispondiElimina
  67. Sola in casa, senza burro, e con una voglia incontenibile di fare questi biscotti. Mi sa che sto per infilarmi scarpe e cappotto per andare a comprare il burro e godermi queste meraviglie. Intanto ti salvo tra i preferiti :) passa da me se ti va, sono nuova ed ho bisogno di tanti consigli :) baci, Nica

    RispondiElimina
  68. Le tue ricette sono straordinarie (finora ho provato maritozzi, brioche siciliane, cornetti sfogliati, panini laugenbrot e questi fantastici biscotti appunto).
    Ieri sera li ho rifatti per la quarta volta (e ogni volta sono stati divorati!) però con delle varianti: al posto della 00, 150g di 00 + 220g di tipo 2 bio, al posto dello zucchero bianco zucchero integrale muscovado bio e infine al posto di 200g di cioccolato, 100g cioccolato fondente a pezzetti e 100g di nocciole tostate spezzettate.
    Che ne pensi?

    RispondiElimina
  69. @Valeria, penso che hai avuto un'ottima idea! grazie per averlo lasciato scritto :)
    ma non hai detto com'erano...

    RispondiElimina
  70. hai ragione! devo dire particolarmente buoni, la farina 2 dà una piacevole consistenza rustica e grezza e anche il profumo intenso del muscovado dà una nota particolare all'insieme...i miei coinquilini e vicini di casa impazziscono ogni volta,che dire, provali! :P

    RispondiElimina
  71. ieri ho aperto un blog dove appuntare i miei esperimenti in cucina e non ho saputo resistere a pubblicare questi biscotti!
    ogni volta che li rifaccio mi chiedo perchè ho fatto passare tanto tempo tra una volta e l'altra :)

    RispondiElimina
  72. Entro pian piano nel tuo sito, che navigo sempre con gli occhi pieni di meraviglia come una bambina nel paese dei balocchi.
    Volevo solo dirti che ho fatto e rifatto i tuoi biscotti ed ho assistito a scene di quasi follia e richieste supplichevoli per rifarli. Ti dispiace se ho messo il tuo link nel mio blog? Grazie

    RispondiElimina
  73. Da quando ho scoperto il tuo sito non posso fare a meno di provare tutte le ricette passo dopo passo. Navigando tra i tuoi post riesco quasi a sentire l'odoro inebriante del pane e dei dolcetti appena sfornati! Questi biscottini li ho appena preparati: sono buonissimi e facili da realizzare. Grazie mille per i consigli e le splendide ricette che condividi!

    RispondiElimina