lunedì 27 luglio 2009

I calamari gratinati di Antonia

Ancora una ricetta di Antonia, questa l'aveva pubblicata tempo fa' e si era raccomandata con me perchè la provassi, e aveva ragione perchè era veramente squisita!

calamari gratinati

Lo è, confermo, a distanza di tempo da quando l'avevo pubblicata, perchè, come al solito me ne dimentico... ma per fortuna nei forum i messaggi ogni tanto risalgono grazie a chi prova le ricette e posta i risultati, e per fortuna! ... perchè come ho rivisto questi calamari ripieni di provola filante, ho immediatamente chiamato il mio fido pescivendolo e glieli ho immediatamente ordinati... ah, Giuse', boni mi raccomando, chè la ricetta merita, eh?!

Ma che glielo dico affà, ha sempre un ottimo pesce fresco, i favolosi branzini vengono dalla sua pescheria, Laure' lo conosci vero Giuseppe, chiamato Peppe di Bolsena?
Vacci pure a nome mio e fatti trattare bene, ehehehee! ;-)

Vi copio la ricetta, scritta in modo semplice. veloce, sintetico, come solo Antonia sa fare, lei sì che ha il dono della sintesi, al contrario di me ;-)

CALAMARI GRATINATI

Ingredienti:
calamari medi*
provola
pane grattuggiato
olio exra vergine di oliva
aglio
prezzemolo
sale e pepe
*per questa ricetta si utilizzano solo le sacche dei calamari, con i tentacoli vi fate un sughetto.

Procedimento:
1. Pulire i calamari e tagliare ogni sacca in 3 pezzi.
2. In una ciotola mischiare il pane grattuggiato con un trito di aglio e prezzemolo, un filo d'olio, sale e pepe aggiungere gli anelli di calamari e mischiarli perbene in modo da far attaccare il composto.
3. Tagliare la provola a pezzetti grandi più o meno quando gli anelli e mettere un pezzo dentro ogni anello.
4. Disporre in una teglia oliata e mettere in forno a 180-200° per 15-20'
La provola sciogliendosi rilascia un sughetto veramente buono.


NOTE mie: ho servito con dei pomodori confit preparati facendoli gratinare in forno per 1 ora a 150° e spolverati con un trito misto di aglio, prezzemolo, origano fresco e timo. Olio, sale e pepe.

pomodorini

27 commenti:

  1. Per i piatti di mare ho sempre un debole e poi l'accostamento latticini-pesce quando posso lo ricerco anche io (vedasi il pesce spatola...). Complimenti per il piatto, con pochi fronzoli ma di spessore mi sa...da provare quanto prima :-)
    Alla prox, complimenti e buona giornata

    RispondiElimina
  2. mmmh.... che bontà! li devo assolutamente provare, io li avevo fatti con la scamorza e il pomodoro, ma anche questi devono essere ottimi! :P

    RispondiElimina
  3. Ciao!Che belli e buoni questi calamari!!Ti è piaciuta la traduzione?baci e buon lunedì!

    RispondiElimina
  4. Questi calamari ripieni sono interesanti , mi piace poi grattinati danno un tocco finale strepitoso!

    RispondiElimina
  5. I calamari sono una mia passione (in portogallo ne ho mangiati di squisiti) e questo ripieno è davvero stuzzicante!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  6. Non ho mai assaporato il formaggio associato al pesce, ho sempre preferito ripieni o gratinature mediterranei ( olive, capperi, acciughe!! ) ma decisamente è una ricetta da provare!!!
    Buonissima!

    RispondiElimina
  7. Ciao Paoletta! che delizia questi calamari... prima o poi inizierò anche io a cucinare il pesce! Ottimi i pomodorini anche io li faccio spessissimo in questo periodo con un trito di pangrattato e mandorle (più qualche spezia a piacere) :-) Un bacio Laura

    RispondiElimina
  8. Che fame che fanno venire questi calamari!!! :)

    RispondiElimina
  9. Ma tu guarda, col formaggio :-O
    Questa proprio non la conoscevo, ma non me la immaginavo nemmeno!
    Molto ispirante, giá copiata!
    Saludos!!

    RispondiElimina
  10. ottimi questi calamari così non ci avevo mai pensato a farli un' altra buona idea per evitare il fritto inoltre gustosissimi con la provola poi io c' è la metto ovunque...baci cara e complimenti!

    RispondiElimina
  11. I calamari li adoro e li cucino, ma con la provola mi mancavano. Ricetta appuntata per riproduzione quanto prima! Grazie per l'idea e a presto

    RispondiElimina
  12. mizzica buona deve essere!
    ok la provo pure io
    :)
    *
    cla

    RispondiElimina
  13. molto buono, per dare al piatto un tocco finale aggiungete al pane grattuggiato unpò di formaggio(pecorino o parmigiano a preferenza dei gusti) rende la crostina del calamaro ancora piu croccante

    RispondiElimina
  14. Hanno un aspetto delizioso! E poi con la provola non li ho mai mangiati!
    Complimenti :)

    RispondiElimina
  15. E se qualche volta venissi a mangiare da te? ;-). Che bontà e che foto (ma qui ci ripetiamo)

    RispondiElimina
  16. I calamari gratinati già sono ottimi da soli. Ripieni di provola sono una vera tentazione !!! Questa ricettina me l'ero persa ....

    RispondiElimina
  17. Ciao Paoletta ;)
    Ti lascio il link per il concorsino "la foto la fate voi" ^_^

    http://metamorfosirosa.blogspot.com/2009/07/ultime-dalla-puglia.html


    Fammi sapere se va bene :)
    Baci

    RispondiElimina
  18. Dai, non riesco a immaginare il sapore della provola abbinato a quello del pesce :O
    Però sembrerebbe appetitoso! Mi piacciono un sacco i calamari ^_^
    Si può provare :))

    RispondiElimina
  19. Ciao Anice o letto con molto voglia il tuo blog...scusa il mio italiano, ma vivo in Francia..o visto come fai le fotos et brava per il tuo consiglio di fare le fotos....domani vado a vedere per uno 5.0 1.8...E raro di vedere dei consigli e di riposdere....grazie, grazie...piano, piano mi amelioro et la foto e diventata un grande piacere in cucina...O comiciato pui di anno fa e resto sempre con la voglia di fare meglio, come in buon piatto di pasta...Sono Toscana e vivo a Strasbourgo...Passa una buona settima e a presto con piacere...

    RispondiElimina
  20. questi calamari seducono e colèpiscono al cuore del palato!
    brava l'ispiratrice e brava tu!

    RispondiElimina
  21. a tutti
    per il formaggio come ripieno avevo anche io qualche perplessità, e invece ... ;)

    @nico, ma c'è già della scamorza dentro, dici di metterne pecorino o parmigiano fuori? ma dopo non prevale troppo?

    @eléonora, grazie e benvenuta :)

    Grazie, a TUTTI!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  22. Ciao Paoletta,
    ho provato un paio di settimane fa questi calamari, M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-I!!!Appena posso farò il bis!!!!

    RispondiElimina
  23. @Simona, anche questi li faccio spesso, li ho anche proposti per la Vigilia, sempre un successone, poi sono facilissimi e veloci :)

    RispondiElimina
  24. Ehm, ho fatto l'esperimento stasera, però non mi sono venuti esattamente come nella foto... :-( Il formaggio è andato un po' ovunque per la teglia e il composto non stava appiccicato agli anelli di calamaro...
    C'è da dire che non sono propriamente quel che si direbbe un esperto di cucina... :-P
    Il sapore però era buono! :-)

    RispondiElimina
  25. @Chaton, ma era provola quella freschissima?
    il composto in effetti si fa un po' di fatica, alla fine si attacca in cottura ;-)

    RispondiElimina