mercoledì 20 maggio 2009

Orecchiette ricotta e pancetta

Questo è un piatto dalla semplicità davvero disarmante, ma così squisito e veloce che prende davvero voglia di farlo e subito! Così almeno è capitato a me...



Perchè la pasta con la ricotta la facevo già, ma non era così gustosa, io condivo molto semplicemente con ricotta, parmigiano e basilico... ecco, forse, anzi senza forse, mancava l'ingrediente "forte" come la pancetta, quello che caratterizza il tutto! 

Per cui, quando ho visto questo post da Laura, già mi ero innamorata del week-end da sogno che descriveva nell'agriturismo ciociaro e dei piatti che raccontava di aver gustato, quando poi ho letto orecchiette ricotta e pancetta e letto la ricetta offerta dallo chef Gerry, be', mi son detta... l'ho dda fa'! 
Accade a voi? Leggete una ricetta e vi scatta quelqualcosa, magari la stessa ricetta l'avevate anche letta un mese prima, un anno prima e non era accaduto nulla, ma in quel preciso istante, invece, ve ne innamorate! Boh... 

Comunque due giorni dopo, tanto ho resistito, avevo già la mia bella ricottina fresca, quella del Cugusi di Pienza che, accidenti se è bona!!
Le orecchiette, invece, le avevo già, regalo di Tinuccia, sisi mi ha regalato un mare di formati tradizionali, per cui per un po' mi divertirò a preparare piatti tradizionali che prevedano, orecchiette, strascinati, fusilli lucani, cavatelli, scialatielli... 
... ecco, quindi se avete ricette, consigli, condimenti e suggerimenti da darmi, io accetto volentieri, lo sapete, scrivetemi tutto quel che vorrete qui, io ne sarò felice :)

Intanto, però, provate questa... da fare anche se si torna a casa dieci alle due... che ci vuole? mettete a bollire l'acqua e pigliate la vostra ricottina fresca dal frigo...



Orecchiette con Pancetta e Ricotta di Pecora

ricetta gentilmente offerta dallo Chef Gerry
a Laura di Antro Alchimista


Ingredienti e Preparazione:

Cuocere le orecchiette in abbondante acqua leggermente salata. Nel frattempo tagliare a cubetti la pancetta e metterla a soffriggere in una padella con olio d'oliva.
Appena dorata aggiungere la ricotta di pecora precedentemente schiacciata con una forchetta e condita con pepe nero, parmigiano e qualche cucchiaiata d'acqua di cottura delle orecchiette. Appena le orecchiette sono cotte scolarle e saltarle nella padella con la Pancetta e la Ricotta.
Una volta impiattate spolverare con del parmigiano e del pepe nero e... Buon pranzo!

E se volete preparare le orecchiette a mano, seguite questa ricetta di gennarino
Per la formatura guardate il video di nonna Michelina!!

40 commenti:

  1. Paoletta ma che sorpresa!!!! E che spettacolo che ti sono venute!!!
    Dimmi ma hai sentito quanto sono buoni???!!!!
    Tu vai direttamente da Cugusi a prendere la ricotta?
    Sai che Ornella della Bottega di Cacio mi ha parlato di un piccolo caseificio (sulla strada che da Chianciano porta a Bagno Vignoni) che fa dell'ottimo pecorino e ricotta... tocca andare in avanscoperta :-)

    RispondiElimina
  2. Laura no, la piglio da Natale, anche se ce l'hanno anche in altri alimentari, ma la sua è più buona e non chiedermi perchè ;)
    Al caseificio?? sisi si va?
    p.s. le orecchiette erano divine !!

    RispondiElimina
  3. Qual'è Natale??? Il negozietto al centro storico? Io invece per queste cose vado a Sarteano da Lo Zio :-)
    Invece che mi dici del negozio di Pasta Fresca che sta dalle parti di Buffetti???
    Al caseificio certo che sì che ci andiamo!!!

    RispondiElimina
  4. Mia mamma mi preparava sempre la pasta con la ricotta e prezzemolo per stare in linea...certo questa è iù calorica ma golosissima..magari oggi a pranzo....

    RispondiElimina
  5. Che belle e che buone che devono essere! Mi sa che proverò a farle il prima possibile ;-))

    RispondiElimina
  6. Urka la! Santamammadeifelini!
    Quando io e GG ci siamo trasferiti alla Gatteria, abbiamo vagato raminghi per un po alla ricerca del posticino che ci coccolasse, vicino a casa, quando siamo troppo stanchi per cucinare.
    Nel vagare siamo capitati in un ristorante.... che non ci ha colpito molto... ma un suo primo si....
    Loro gli davano un altro nome, ma la ricetta è questa!
    Solo la fanno con la psta lunga!
    Il ristorante non so più nemmeno quale è... ma la pasta fatta così è una fuga nel gusto che ogni tanto ci concediamo!
    complimenti!
    ..... e comincio ad essere rapita DAVVERO dalle tue foto!
    BELLISSIME!

    RispondiElimina
  7. Magnifiche con ingredienti golosissimi (troppo?). da mangiare subito, adesso...

    RispondiElimina
  8. ciao paoletta, hai anche i garganelli fra i formati tradizioanli? se sì, ti passo una ricetta che adoro!

    RispondiElimina
  9. Ciao Paoletta,
    che goduria questa pasta, mi sembra una rivisitazione della carbonara che io adoro, ma che da un pò non faccio per via dell'utilizzo delle uova semi crude... Proverò la variante con la ricotta. Grazie dello spunto. Brava e ingegnosa come sempre. Un bacio.

    RispondiElimina
  10. Che bontà!
    E finalmente una ricettina semplice seplice che posso fare anch'io, grande!
    A presto,

    m.

    RispondiElimina
  11. Veramente invitante questo piatto!!!

    RispondiElimina
  12. a me quel qualcosa scatta ogni volta che passo di qui...saranno le foto, sarà il tuo modo di descrivere le ricette, ma trovo tutto così irresistibilmente invitante
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  13. che buono , molto invitante questo piatto!

    RispondiElimina
  14. proprio buona questa pasta!
    baci baci

    RispondiElimina
  15. Non ci posso credere: ho le orecchiette, ho la ricotta e la pancetta, ma anche il parmigiano!!! Evvaiii!!

    RispondiElimina
  16. wow paoletta, che fame!!!
    anche le pesche..sicuramente le farò però prima devo prendere l'impastatrice o almeno la macchina del pane!!

    ;)

    RispondiElimina
  17. Commento della sincerità :-P
    La pasta è ovviamente un piccolo capolavoro ma la cosa che veram mi ha dato un sorriso è sentir parlare di zone che conosco 'benino' pur non abitandovi come invece si intuisce da parte di alcuni bloggers. Non ho parole :-) Mi date un vostro commento casomai l'aveste già provato sul caseificio Solp vicino Pienza? Poi vi dico come l'ho conosciuto :-D

    RispondiElimina
  18. ... ti avevo mandato una mail? Forse l'indirizzo che è segnato sul tuo profilo è sbagliato?!

    RispondiElimina
  19. ... ti avevo mandato una mail? Forse l'indirizzo che è segnato sul tuo profilo è sbagliato?!

    RispondiElimina
  20. W. O. W. !
    che foto strabiliante! E che ricettina sfiziosa... Decisamente da provare...

    Io con la ricotta rielabora che ti rielabora ho messo su questa ricettina qui che a mio parere è sempice ma potente, in effetti intendevo postarla tra qualche giorno sul blog ma visto che siamo in tema la anticipo qui:
    Mescoli in una ciotolina qualche cucchiaio di parmigiano grattato a un po' di olio evo piuttosto tannico, unisci questa "pasta" saporitissima alla ricotta, diluisci con poca acqua di cottura della pasta e condisci la pasta con questa salsa. Servi con un po' di tapenade di olive nere e qualche foglia di menta...

    RispondiElimina
  21. @Laura, allora Natale poi è quello che ti ho fatto vedere stamattina nella nostra passeggiata! ah, il coppapasta col manico non sono riuscita a farlo funzionare, ci voleva senza :((
    ... 'na caccavella in più nella cucina :P:P

    @Elga, la tua mamma come me allora, solo che io mettevo basilico... ma prova questa, sì, più calorica ma c'è di peggio!!

    @micia, grazie!!! ganza sta cosa, anche Laura vagava alla ricerca di un posto e hanno trovato questo con 'sta pasta, è il destino, l'hai dda fa!! e la foto ti chiama :D :D

    @francescabianca, i garganelli mi sa di no, posso sostituirli con altro??

    @Nadia, è vero, pure se senza uova vagamente la ricorda, e poi molto più leggera!!

    @Erbaluce, direi che è un inequivocabile segno del destino ;)

    @Picci, se proprio qualcosa devi piglia', piglia l'impastatrice, la mdp non incorda!

    @Gambetto qui i prodotti del Solp si trovano ovunque, mi paiono buoni... tu come li conosci??
    p.s. ah io e Laura (antroalchimista) si vorrebbe andare in un piccolo caseificio che le hanno segnalato qui in zona, che fai vieni??

    @Sere, ecco perchè non ho ricevuto la tua risposta, mi ero quasi dispiaciuta... io ti ho risposto quasi immediatamente, visto che era urgente!!
    te la rimando!

    RispondiElimina
  22. a TUTTI gli altri, un bacio grande e un GRAZIE :)))))))))))))))))))

    RispondiElimina
  23. Mamma che delizia!

    Mi sapresti dire quanta ricotta ci vuole? Le orecchiette sono fresche o secche?

    Complimentissimi per il blog!

    RispondiElimina
  24. Grazie Paoletta: mi hai risolto la cena di stasera. un abbraccio. Paola

    RispondiElimina
  25. pancetta e ricotta sono un abbinamento favoloso, una pasta che si fa spesso in casa nostra!

    RispondiElimina
  26. Bellissimo piatto di orecchiette, mi piace l'abbinamento con la ricotta di pecora!!buona davvero,ciao sally

    RispondiElimina
  27. Ricotta e pancetta sono un abbinamento azzeccatissimo!!! Poi io ho una passione per le orecchiette anche se non mi ci metto nemmeno a farle a mano!

    RispondiElimina
  28. a vederle sembra essere molto stuzzicanti, le provero'.

    Anna

    RispondiElimina
  29. ... mi sa che abbiamo problemi di posta! :( nulla è arrivato.. uffa...

    RispondiElimina
  30. @Cianfresca, ho trovato un video dove sembrerebbe facile, insomma facile... diciamo fattibile ;)

    @Sere, sicura di non averlo problemi tu? Io ne ho spedite altre e arrivano!

    RispondiElimina
  31. mah... ti lascio l'indirizzo magari è quello il problema...

    serefuzzy chiocchiola hotmail punto com

    Proviamo così!

    RispondiElimina
  32. Colazione con il tuo yogurt e pranzo con le orecchiette...chissà che a cena non ci scappi la zuppa di farro !
    Complimenti
    Lorena

    RispondiElimina
  33. @Sere, allora... ti ho reinviato la mail dal'indirizzo del blo, te l'ho inviata un'altra poco dopo con un altro indirizzo posta configurato su outlook, se non ti è arrivato nulla, be' credo tu abbia problemi in ricezione... anche perchè in questi giorni ho ricevuto posta, ho risposto senza alcun problema.

    @Lorena :)
    Non so cosa dire, solo grazie!!!
    p.s. anzi sì, la trattoria paoletta è sempre aperta a tutte le ore ;)

    RispondiElimina
  34. ...siamo incompatibili! ;(
    Vabè ho risolto da tempo oramai... passavo solo x dirti che non ti ho risposto xè per l'ennesima volta non ho ricevuto nulla! :)

    RispondiElimina
  35. @Sere, mi dispiace, ma io ho provato a risponderti sia da quella del blog che con un'email privata, più di così non so che fare... prova tu a scrivermi con una mail diversa!

    RispondiElimina
  36. Ciao!
    Innanzitutto complimentoni per il tuo sito! Ci sono arrivato tramite una tua foto pubblicata su poto4u. Anche io sono un appassionato di foto e di cucina, anche se fino a poco fa solo di ciò che ne usciva! ;;) Da quando ho visto questa ricetta mi sono fissato, anche se non ho ancora avuto modo di provarla, ma arriverà presto il suo turno, e ho già l'acquolina in bocca! Magari poi scatto pure qualche foto :)).
    Ciao, e alla prossima!

    RispondiElimina
  37. @Francesco, ma che roba!! incredibile dal forum di fotografia, ma benvenuto!! :D
    ti aspetto con le foto, se ami la fotografia ne farai di bellissime, e la ricetta è facilissima, ma gustosa :p
    a presto!

    RispondiElimina
  38. si fa presto adire pancetta... ma QUALE pancetta ???

    Tesa, tonda, fresca, affumicata, stufata... tzè ;)

    RispondiElimina
  39. this is the kind of cooking i like to do every day

    RispondiElimina
  40. @Davide, ehehehe!! io uso quella che qui chiamano rigatino, quella tesa, credo!

    @Justin, thank you!

    RispondiElimina