martedì 27 maggio 2008

Farsi lo strutto in casa





















L'altro giorno vado come al solito dal mio fornaio che, oltre al pane, mi rifornisce di ammoniaca e strutto. Ma, questa volta, quando gli chiedo quest'ultimo mi dice "non si puo' "... come nn si puo', me lo ha dato fino all'altro giorno??
Pare invece che nn si possa vendere la roba a peso... e mo' come faccio?
A nulla sono valsi pianti cinesi, occhi dolci, nulla da fare... :(

Ma figuriamoci se mi perdo d'animo!! E prima di comprare quella specie di sapone che è lo strutto del super, vado in un altro forno...
Questo pure nn me lo voleva dare, ho insistito un po' e alla fine mi fa "io c'ho lo strutt'olio..."
e che è?
















... ma intanto il mio cervellino elaborava strutto piu olio, e immediatamente mi rispondo e mi sento rispondere, va bene lo stesso, lo prendo!!

Infatti, mi spiega, è strutto con olio evo nella misura del 10% circa.
Intuisco che è perfetto per focaccia, pane e pizza, ma per i miei amati lievitati dolci, le girelle, i maritozzi, come faccio??
Glielo chiedo, e lui... "be' ma lo puoi fare da sola... " da sola?? Mi si rizzano le antenne! ... "be' ora sgancia, spara tutto!! "

... e mi spiega che devo prendere del grasso di maiale, ecc ecc.
Tornata a casa, vado ovviamente a verificare nel mio adorato forum, gennarino, quello che ha la risposta a tutto, quello dove imparo un sacco di cose :)
E la risposta ovviamente c'è... Grazie Sica!

Lo strutto fatto in casa

Son partita da circa 2 chili di grasso di maiale, che mi sono fatta macinare grossolanamente dal macellaio.

L'ho messo in una grossa pentola che ho infilato dentro un'altra per cuocere a bagnomaria, (si può fare direttamente sul fuoco, ma a fiamma molto bassa)















badando di mescolare in continuazione e raccogliendo con un mestolo lo
strutto liquido, man mano che il grasso si scioglieva e filtrandolo con un colino fine.















Ecco come si presentano i ciccioli dopo aver estratto quasi tutto lo
strutto.















Ed ecco lo
strutto appena ottenuto:






















Da 2 chili di grasso ho ricavato 500 gr di strutto per pasticceria (quello di pre altri 500 gr per pane, focaccia o pizza.

Ed ecco ciccioli avanzati, li ho lasciati nel loro stesso grasso per adoperarli in seguito...




40 commenti:

  1. mi sento a casaaaaaaaaaaaaaaa

    mia mamma lo fa sempre, io non l'ho mai comprato, ma tutti dicono che non ha paragone con quello di mia mamma

    RispondiElimina
  2. bravissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaa mi hai fatto ricordare che quando mio nonno aveva i maiali lo facevamo sempre!!! che festa che era: e che profumi! son passati 10 anni ormai dall'ultima volta... baci :)

    RispondiElimina
  3. Mi verrebbe da dire... LE SAI TUTTEEEEEE.. :D

    Bacino!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Sei fantastica!!!! Sei il mio idolo.. Bravissima e complimenti.

    RispondiElimina
  5. bravissima paoletta che dire....sei da encomio :-))))
    mi sa che ormai stai diventando una super esperta oh mamma mia :-OO
    vorrei provare anche io a fare lo strutto, ma non so se sono capace...e poi dovrei andare dal macellaio a chiedergli del grasso di maiale?

    RispondiElimina
  6. Bella idea, il prossimo passo pero' e' allevare il maialino eh ;)) scherzo...sei stata davvero brava. Ma poi come lo usi per i docli ? Ciao :)

    RispondiElimina
  7. Ohhhhhhhhhhhhhhh...Paoletta mia!!! Quindi devo comprare i ciccioli, giusto? Ma queste sono proprio cose 'e pazz!!!
    Se non ci fossi, bisognerebbe inventarti? Lo sai? Ma si che lo sai!!

    RispondiElimina
  8. Paoletta sei mitica. Mi piace il fatto che non ti perdi d'animo di fronte a niente...manca qualcosa la facciamo...un abbraccio ;D

    RispondiElimina
  9. Cara Paoletta, ma c'è qualcosa che non sai fare???????complimenti....Claudia!!

    RispondiElimina
  10. ne sai una più del diavolo paoletta!! :D:D:D

    RispondiElimina
  11. Lo strutt'olio?! Non l'avevo mai sentito.
    Cmq il tuo strutto ha un aspetto meraviglioso, altro che quello che si trova al super:-/
    Dopo aver visto questo non potrei più comprarlo...

    RispondiElimina
  12. ma dai non avevo la minima idea che fosse cosi facile da fare in casa .... mmm mi sa che appena posso provo!
    un bacione lalla

    RispondiElimina
  13. Bravissima bella sequenza si capisce benissimo come farlo.Sei inimitabilee!!!Appena puoi passa da me che c'è qualcosina per te!!

    RispondiElimina
  14. Ma che brava, non avevo mai pensato di fare lo strutto in casa, sicuramente ci proverò! Complimenti per il blog, ti ho inserito subito tra i preferiti!
    Bacioni, GG

    RispondiElimina
  15. blu, come lo fa la tua mamma?? :)

    salsa, grazie... sicuramente quello del tuo nonno sarà stato eccellente :)

    Morettina, sì tutte!! Tutte quelle che so, il resto nulla :D

    bimbetta, mi fai arrossire !!

    Grà, eh sì se lo vuoi fare bisogna chiedere al macellaio.
    meglio sarebbe però prendere del grasso di maiale da quelli che li hanno in campagna. Lo farò la prossima volta.

    emilia, se ne avessi la possibilità, se avevvi una bella casa in campagna.... se, se ... seeeeeeeeee :))

    Precisina, dillo a mio marito e vedi che ti risponde!! :D :D

    Anna, grazie. E' che se mi metto in testa una cosa... :))

    dolce princicci, sì tante cose ... ma, come si dice qui... se si vuole si puole :D :D

    Grazie arietta :))

    sweet, nemmeno io lo avevo mai sentito!!

    Lalla, anche io non ne avevo la minima idea :))

    Grazie farfallina, mi fai arrossire :)))

    Grazie GG, se lo fai fammi sapere com'è andata !

    RispondiElimina
  16. Ciao Paoletta......ho una cosina per te sul mio blog!!!! per te cHe sei così generosa nelle tue spiegazioni e nei tuoi consigli!!!!fonte di grande saggezza culinaria!!!baci claudia

    RispondiElimina
  17. Ma tu guarda! Ma sai che non ci avevo mai pensato???? Ti è riuscito perfetto!

    RispondiElimina
  18. ma sai ke non lo so bene come lo fa......io l'ho sempre visto fare, ma non mi sono impeganta piu' di tanto a capire, tanto lo fa lei pure per me.
    Pero' quando si fa il maiale (in casa pure quello) prende il grasso/magro e lo mette in pentola a bollire (no bagno maria, questo sono sicura) ma ne fa un pentolone gigante e lo mette in un fornellone, poi quando è tutto sciolto lo filtra e i ciccioli (da noi di chiamano grasselli) li usa per la piadina o per una crescia , tipo quella di Pasqua, buonissima pure quella.
    Credo che non tolga il liquido man mano coem fai tu perchè la quantità è tanta e sarebbe difficile.
    Se vuoi le chiedo bene pero', pure mia suocera lo fa e non so se usa lo stasso metodo!

    RispondiElimina
  19. Grazie blunotte :)
    sarebbe interessante la ricetta della crescia !!

    RispondiElimina
  20. Grazie Claudia, così mi imbarazzi :(

    Laura, neppure io se non fosse stato per il fornaio !!
    Ciao :)

    RispondiElimina
  21. Io non la faccio da 4 anni, cioè da quando mi sono sposata, perchè ora abito lontana e i grasselli non li ho mai presi, sono sempre andata quando pure la crescia s'erano pappati, se pero' quando rivado mamma ne ha un po congelati faccio la crescia e poi condivido, altrimenti si rimanda tutto almeno a novembre, al prossimo maiale...

    RispondiElimina
  22. Qui usiamo farlo quando mio padre ammazza il maiale.
    Sai se ci sono differenze tra quello fatto in casa e quello comprato? Mi hanno detto che quello comprato e' fatto a freddo, puo' essere vero? E poi come?

    RispondiElimina
  23. Grazie Blu, non appena ce l'hai, volentieri :)

    Rosalba, be'... quello comprato a me non piace. Quello che mi dava il fornaio era molto buono, ma ancora più buono è quello fatto in casa, specie se, come tuo padre, uno si ammazza il maiale.

    Se quello comprato è fatto a freddo non lo so, però ti dico che quello che ho fatto io è più morbido... ma non so se è un difetto o va bene così :)

    RispondiElimina
  24. dimenticavo... ma e come fanno a sciogliere il grasso a freddo?
    Già a bagnomaria è una cosa lentaaa...

    RispondiElimina
  25. Assolutamente GENIALE!!!!
    Grazie
    Grazia

    RispondiElimina
  26. i miei complimenti per la volontà, una quando non c'era il burro per fare i dolci si adoperavo lo strutto o l'olio d'oliva

    RispondiElimina
  27. Grazie Gunther, farsi il burro è ancora più facile! Direi facilissimo :D

    RispondiElimina
  28. Da tenere in considerazione... ottimo spunto!

    RispondiElimina
  29. Oltre a tutti i complimenti che hai già ricevuto e che sono più che meritati volevo dirti che la tua semplicità e voglia di fare le cose .. e la lettura del tuo blog mi mettono proprio allegria!!!
    grazie

    RispondiElimina
  30. Ciao Il Gatto, se lo fai fammi sapere!!

    Grazie Silvia :))

    RispondiElimina
  31. sei un genio!
    sono secoli che mendico strutto bio dai pochi fornitori di maiali bio che sono riuscita a trovare, e adesso... ho quasi le lacrime agli occhi.
    Appena la stagione rinfrescherà andrò a caccia di grasso di maiale bio. grazie infinite per quest'idea, ho anche ricordato mia madre che lo faceva quando ero piccolina... che bella atmosfera.

    RispondiElimina
  32. @izn, ma figurati ;)
    è da ringraziare carlo che è uno chef fantastico e persona di grande generosità!
    io lo feci in estate, che tra l'altro non va neppure bene, mi farai sapere del tuo, poi?
    un abbraccio, e grazie :)

    RispondiElimina
  33. https://www.youtube.com/watch?v=QCVtQculJLM

    RispondiElimina
  34. Vedo che LA VERA RICETTA NON LA DICE NESSUNO! Prima cosa per fare lo strutto non ci vuole la pancetta nelle vaschette prese al supermercato,andate da l macellaio e fatevi dare le due parti apposite per lo strutto che loro sanno bene di cosa parlo, poi fatelo a pezzi come una noce friggetelo e raccogliete.

    RispondiElimina
  35. Scusate ma posso dirvi che non capite nulla di strutto chi ha scritto questo sito! Anzi il segreto me lo tengo.

    RispondiElimina
  36. Di sicuro non si fa col lardo macinato dal macellaio

    RispondiElimina
  37. Ho letto cose assurde in questi siti ,non e' possibile piu' continuare a dare cosi' false notizie , come i tordi messi nel limone e lavati e cotti per un'ora assurdo!

    RispondiElimina
  38. Ma perche' continuate a scrivere scemenze?

    RispondiElimina
  39. seguite la ricetta scritta dall'autore e lo strutto verra' rosa.

    RispondiElimina