martedì 2 ottobre 2007

Le Ricette dei Lettori: la torta di riso di Nonna Giulia


Mi fa un immenso piacere presentarti la ricetta della Torta di Riso della mia amata nonna Giulia.
Lei purtroppo non c'è più, ma ogni volta che faccio una delle sue ricette sento la sua presenza, il suo odore di farina e cose buone... questa torta era la mia preferita da bambina e si narra fosse la torta degli sposi di Fossato, un paesello arrampicato sulla montagna pistoiese... e pensa un po' che in tempi lontani veniva guarnita con del prezzemolo fresco!! (beh, io non ho mai osato mettercelo sopra e neppure mia nonna... )
Ma eccoci qua alla ricetta:

La Torta di riso di Nonna Giulia
280 gr di riso (circa una tazza colma)
1 lt. di latte fresco
130 gr di zucchero
5 uova grandi
1 bicchierino da caffé di liquore Anice (vedi che fa proprio per te???)

procedimento: mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua, quando reggiunge il bollore buttare il riso e far cuocere 5/6 minuti, quindi scolarlo e mettere nella pentola il latte, aggiungere il riso e portare a bollore. Lasciar bollire qualche minuto, quindi versare il latte con il riso in una zuppiera, aggiungere lo zucchero ed il liquore e far raffreddare rimestando di tanto in tanto.
Imburrare ed infarinare uno stampo rettangolare (vanno bene anche quelli in alluminio).
Una volta raffreddato il composto, aggiungere le uova precedentemente sbattute e versarlo nello stampo, quindi infornare a forno caldo a 200° gradi per circa un' ora. In superficie si formerà uno strato ondulato dorato e marrone che significherà che la nostra torta è pronta!
p.s. per toglierla dallo stampo farla un pò intiepidire ma non raffreddare!!!

E' deliziosa ed ha un profumo avvolgente... provala!!
Cara Paoletta se mai ce la farò ad avere un mio blog questa torta ne sarà il manifesto in onore alla mia nonna che mi ha passato l'amore per la cucina!!
Ti saluto e complimenti per il tuo bellissimo blog!!

Valentina Spinetti da FB


5 commenti:

  1. Questa torta è meravigliosa...semplice, gustosa e facile da fare! Io di mio ho aggiunto la cannella, che secondo me si sposa molto bene con riso e latte!
    Un bacio Maddy

    RispondiElimina
  2. Maddy, e poi col liquore all'anice ci stava divina immagino ;-)
    smack!

    RispondiElimina
  3. Proprio come quella di mia nonna. Complimenti Valentina!

    RispondiElimina
  4. piccolo dubbio... ma non ci vuole il lievito?

    RispondiElimina